"Aveva le narici talmente larghe…

16 Lug
… che quando starnutiva uscivano i pipistrelli!"

E’ andata a finire come al solito. Invece di pensare a cose produttive & utili per l’umanità e per il portafoglio dei miei (come, ad esempio, scrivere la tesi), ho riesumato le vecchie puntate di Friends. E ho deciso una volta per tutte che quel telefilm è deleterio. Crea dipendenza. Ecco.

In pratica, è da circa una settimana a questa parte che:

  1. accendo il vecchio pc, attivando ad uno ad uno i criceti del processore
  2. faccio appello alla – poca – forza di volontà che mi resta
  3. apro il file della tesi
  4. chiudo il file della tesi
  5. inserisco il DVD incriminato nell’apposito vano
  6. chiamo mia sorella (ebbene sì, anche lei è dei nostri…)
  7. ciao, tesi

Non riesco proprio a smettere di sciropparmi le avventure di quella stordita di Phoebe & soci. Puntata dopo puntata e serie dopo serie. E’ più forte di me. E poi. E’ una cosa dannatamente "anni Novanta"!  Molto vintage, ecco…  come quando facevo il ginnasio e scrivevo (oddio!) il diariosegretochiusocollucchetto.

Detto ciò. Non credo di essere l’unica. Voglio dire. Nessuno che abbia fatto il ginnasio negli anni Novanta riesce a smettere di guardare Friends, una volta che ha cominciato. Come nessuna giovine sana di mente – e che abbia visto almeno un film con Brad Pitt – può fare a meno di notare quanto la Aniston sia invecchiata, in questi anni (eheheh!).

E pensare che, ai tempi, si passavano le ore davanti alla televisione, con l’aria ebete e l’apparecchio nei denti. E si pensava: "Quando avrò 25 anni, abiterò anch’io in un appartamento a New York. E avrò Chandler & Joey come vicini di casa. E mi farò un sacco di risate!". Per l’appunto. Oggi, più del 90% di quelle persone ha circa 25 anni. Vive rigorosamente con mammà (esattamente come allora). E ha un vicino di casa rompiscatole (e talmente in buona salute che dovrebbe vergognarsi). Ecco.

Certo che però, guardare  Friends a distanza di tutti questi anni fa un certo effetto.  Sembra tutto molto più surreale di quanto già non lo fosse. Un po’ come succede con Happy Days. Mi spiego meglio. Ci sono, ad esempio, queste abitazioni totalmente prive di computer. E queste persone assolutamente prive di cellulari. Ma munite, in compenso, di cordless bianchi e ingombranti come camionette del latte. 

Per non parlare dei vestiti! Una concentrazione di scarpe enormi, salopette di jeans & camice a scacchi che mette quasi soggezione. Ma veramente si andava in giro conciati così? E che mi dite del ciuffo plastico di Monica? Pensate che, quando avevo 15 anni, impiegavo delle mezzore ogni mattina per avere una pettinatura botanica del genere (le vecchie foto di classe non mentono, purtroppo)…

Credo che dovrei dedicare uno studio più approfondito a questo fenomeno dell’anninovantismo. Ma non lo farò. Recuperare anfibi allucinanti & cinture borchiate dalle profondità del mio armadio è un’attività che ha un alcunchè di… macabro. Ma… vogliamo ad esempio parlare di quella sottospecie di prodotto televisivo che era… Beverly Hills?

(venti minuti & una puntata più tardi)

Ma… avevano anche il teledrin! Avete presente quegli aggeggi malefici che emettevano una specie di "gracchiare" quando il capo ti stava cercando? 

Annunci

19 Risposte to “"Aveva le narici talmente larghe…”

  1. anonimo luglio 16, 2006 a 8:26 pm #

    Certo che Friends crea dipendenza, ma soprattutto è stupendo vedere come si riesca a ridere come dementi anche alla 13^ visione della stessa puntata (e al centesimo ascolto di “gatto rognoso”)! Dimmi che anche tu non riesci a vedere lo spin off “Joey” (che stanno passando in questi giorni su Raidue) senza avvertire un leggero senso di nostalgia osservando la stucchevole caricatura del nostro attore-vicino di casa preferito!!!!

    #Là#

  2. gisgis81 luglio 16, 2006 a 8:30 pm #

    Uhm… no, lo spin-off non lo sto guardando. E’ che queste vecchie puntate sono davvero troppo esilaranti! Ora canterò “gatto rognoso” sotto la doccia, lo so…

  3. anonimo luglio 16, 2006 a 10:42 pm #

    sto rivedendo beverly hills proprio in questi giorni. Sorvolando sugli improponibili abiti a pois giallo su viola (da crisi epilettica), volevo segnalare una frase che ha lasciato me e mia sorella di stucco.
    Una squinzia X, massaggiando la schiena con un solare a David, gli dice:
    “sai, avrei proprio voglia di leccarti le spalle”.
    Mah.
    Se lo dico io a qualcuno, mi arrestano.
    saluti
    angela (la cappellaia)
    P.S. oddio e se mia madre avesse deciso che il suo godersi la vita dopo i 50 implica devastarmi i nervi??

  4. Ossimorosa luglio 17, 2006 a 10:13 am #

    Ebbene si, faccio parte di coloro che Friends no l’ha mai visto (e neppure Beverly Hills)
    Io guardavo Willy, il principe di Bel-Air…che era anche peggio in quanto a vestiti ed acconciature! Ma almeno l’età dei personaggi era plausubile. In Friends dovrebbero avere la mia età, ma io non sembro una 30enne come loro!
    Toh!

  5. anonimo luglio 17, 2006 a 12:59 pm #

    eh si…non potevo sottrarmi dal rivedere anche io Friends….
    Norskelena

  6. anonimo luglio 17, 2006 a 1:37 pm #

    Wow! Io sono un fan degli anni ’90! Essendo stati la mia infanzia ho solo dei vaghi ricordi tra cui: Corona che presenta il Festivalbar con Amadeus, i Take That, Massimo Di Cataldo, Beato fra le donne (uh-uh), la Zingara con LA LUNA NERA, i Power Rangers, Scommettiamo che e i super liquidator!
    Come vedi elementi molto random! 😉

    Stefano Gallagher

  7. anonimo luglio 17, 2006 a 4:50 pm #

    friends???
    mia cara, io negli anni 90 facevo l’università e il martedì sera cascasseilmondo si vedeva friend.
    punto e basta…
    io avevo (ho…sigh!) la loro età ed era chiaro che non vivevo a new york e i miei vicini non erano joey e chandler….ne’ vivevo con rachel o monica….
    ora mi rivedo tutte le sere tutte le puntate vecchie di friends sul satellite (sky,canale 110 ore 22.45)…siamo arrivati a quando ross dice il nome di rachel sposandosi con emily e lei si arrabbia…

    trovai fuori luogo la storia fra rachel ejoye (improbabile…vi prego!)

    lo spin-off joey l’ho visto quando stavo a casa malata…si…è la caricatura del nostro vicino…mi ha intristita un po’…però fa ridere….(ma senza friends non avrebbe senso)

    sul satellite ricominciano la serie periodicamente…è divertentissimo notare l’evolversi dei vestiti…sopratutto eprchè a ogni stagione io pensavo “come sono vestite carine..:”
    solo che rivedendole ora mi si drizzano i capelli in testa…
    l’altra sera monica aveva dei mocassini a tacco alto e grosso…chi se li ricorda??? correva il 1997 credo…io li avevo…

  8. anonimo luglio 17, 2006 a 4:51 pm #

    (il commento sopra è mio…)

    la gatta

    =^..^=

  9. anonimo luglio 17, 2006 a 6:06 pm #

    speriamo che la seguente notizia sia vera…

    http://www.repubblica.it/2005/j/gallerie/gente/aniston-friends/aniston-friends.html

    si, si, certe serie non dovrebbero finire mai!!!

    la gatta

  10. anonimo luglio 18, 2006 a 4:36 pm #

    Beh, ho 25 anni e quando guardavo Friends non avrei mai pensato che sarei riuscito a fare le foto a Jim Lee ad un intervista e che avrei chiacchierato con Morgan o avrei avuto una mia foto fatta da Franco Fontana.

    Ma questo non riesce comunque a sollevarmi dal fatto che…. sì… vivo ancora con mammà! SIGH! :,-(

  11. anonimo luglio 18, 2006 a 8:46 pm #

    ciaoGisella,hai perfettamente ragione,un abbraccio dalla calda alghero….

    p.s..belline le tue fotine,un abbraccio gabry/babelle

  12. anonimo luglio 19, 2006 a 9:57 am #

    ciao gis, sei fantastica nelle tue descrizioni…. per me leggerti e’ sempre un piacere..infatti ti ho salvata nei preferiti… ogni tanto passa a trovarci sul forum di benz…..ricordi le vecchie forummine di virgilio bellezza? ….
    a prestooooo ritorno di la ..hihihii

  13. MrPink76 luglio 19, 2006 a 12:39 pm #

    Grande Gis! Allora non andavo più alle superiori, sono un pò più vecchiotto di te, ma dopo la giornata passata all’università la puntata di Friends era d’obbligo.
    Mi sentivo davvero preso da questo telefilm, da mollare tutto per fiondarmi a vedere la puntata, anche se stravista.
    Addirittura un mio prof parlò durante una lezione a proposito dell’arredamento e dell’ambientazione della serie! Che spasso. E che tristezza l’ultima puntata…da piangere!
    La tesi…aspetterà. Inutile scrivere quando non se ne ha voglia, si produrrebbe solo robaccia, per non dire peggio.

    No, il film non credo verrà mai girato 😀
    E’ stato intuitivo ritrovarti…avevi scritto coffe e non coffee….i miei 4 neuroni si sono messi in moto e ti ho ritrovata! Semplice, no?
    A presto.

  14. anonimo luglio 19, 2006 a 4:35 pm #

    eh, cara gis!
    son tornata a trovarti, e di cosa parli tu?
    della serie che mi ha creato dipendenza, scompensi mentali (anch’io voglio joey come amico!!), e di cui tuttora ricordo a memoria le battute!!
    anzi… tempo fa dedicai anche un post all’ultima puntata dell’ultima serie… che tristezza…
    quanto a beverly hills… altro che scompensi morali mi creava!! …ma ora non mi fa nemmeno più tenerezza: è PIETOSO!!!
    a presto;)

  15. ppork luglio 19, 2006 a 10:47 pm #

    friends “vintage”?? ç__ç

    oddìo come mi sento vecchio…

    le mie sit-com preferite si chiamavano I Jeffersons, i Robinson… correvano i frivolosi anni ’80… [SIGH+SOB] Y___Y

    PS
    grazie per la visita e l’apprezzamento (perché era un apprezzamento, vero?)

  16. anonimo luglio 20, 2006 a 7:22 pm #

    Era un pò che non ti leggevo ed ammetto che mi eri mancata!
    CERTO che friends crea dipendenza, io lo guardavo con gli occhi sbarrati e il mio sogno (secolare) di vivere a new york cresceva sempre più. Tuttavia all’epoca mi “friggevo il cervello” anche con Beverly Hills (ebbene si); ultimamente ho rivisto qualche puntata di questo telefilm e mi ha fatto molto “anni 80” non so perchè, forse per il modo osceno che avevano di vestire…
    “Happy Days”? UN MITO.

    In bocca al lupo per la tesi, dai che ce la fai!

    Un bacio.
    ZibMisia.

  17. Glisbille luglio 21, 2006 a 10:51 am #

    Anche io in ritardo….grazie di cuore 🙂
    Gi

  18. albolo luglio 21, 2006 a 12:59 pm #

    Non vorrei sembrare troppo anni 80, ma confesso che non ho mai visto Friends. Del resto non ho fatto neanche il ginnasio e, fortunatamente, non sono più sotto tesi! Però una cosa in comune l’abbiamo: anch’io sono in pausa caffè, anzi la mia vita è una pausa caffè…per cui accetto volentieri una bella tazzina del tuo ottimo pinkcoffee! Ciao

  19. anonimo luglio 21, 2006 a 6:09 pm #

    E mi sa che tu il ginnasio l’hai fatto nello stesso posto in cui ‘ho fatto io (e dove, tra l’altro, sto per entrare in II classico, gulp). A menochè io non stia prendendo un granchio colossale, e può essere°_°”! Ciao ciao! Irene.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: