Ho provato a smettere…

6 Gen

Bloghaolici della grande Rete, attenzione.

Dopo mesi di silenzio forzato – del tipo non-ho-tempo-non-ce-la-posso-fare, in sintesi ora basta con questa storia del blog! – ho preso la grande decisione.

PinkCoffee non chiuderà i battenti!
Perchè è vero che non mi manca di che scrivere, tutti i santi giorni. Anzi.
Però… sniff… mi siete mancati

Quindi d’ora in poi mi organizzerò. E non permetterò che questo spazio si trasformi miseramente nel cadavere di un blog. Che il mondo ha bisogno di un tocco pinkettoso!

***

Per cominciare, mi sembra doveroso un riassunto delle puntate precedenti.

(In realtà non ricordo nemmeno cosa ho mangiato a pranzo, quindi l’esito dell’impresa mi sembra alquanto incerto… ma ci provo lo stesso).

Ero rimasta alle "sospirate ferie", se non sbaglio.

Bene. Ho fatto quattro giorni di placido mare ligure, due giorni di seria preparazione valigie, e quindi due settimane di Italia on the road: Torino – Bologna – Isole Tremiti – Tropea – Roma – Torino. Io e Fab. Due cervelli usurati in fuga, praticamente.

E durante questo tour della serie "due cuori e un bed & breakfast"ho fuso la macchina e l’ho definitivamente uccisa a Bari. Una goduria. Nel vero senso della parola. Infatti, passato il momentaccio, un bellissimo mezzo equipaggiato con aria condizionata di serie ha sostituito il mio bolide assassino. Tié!

All’inizio di settembre, sono rientrata in redazione. Sempre la stessa, quella della rivista per pennoire. Fine dello stage, con prevedibile riconferma precaria – prevedibile la precarietà, ovviamente, non la riconferma. Occasione presa al volo, c’è bisogno di dirlo? Finchè la collega che conta & co. mi vogliono bene, io mi crogiolo nei bigodini.

Poi è arrivato Natale. Quest’anno, per inneggiare alla parsimonia, sono rimasta a Torino. Pranzi minimal, viste ai parenti serpenti minimal, regali minimal. Ad eccezione del presente aziendale, cioè una fantasiosa collezione di cioccolatini con le copertine delle riviste stampate sull’incarto. E del regalo del boy, un accappatoio a forma di papera gialla veramente sensuale. Per inciso, adoro quella papera!

Infine, Capodanno. Con cenone minimal, ovviamente! Bistecchina con le patate, magno brindisi, giretto barcollante per la città deserta… e tutti a nanna. Che il 2 gennaio 2008 ero di nuovo in pista. Happyness!
E quindi, eccomi qui. Portatile sulle ginocchia e, sullo sfondo, una montagnola di regali scartati. Finalmente intenta a partorire un nuovo post . Troppo contenta!

Ho solo un paio di domande che tormentano i miei esigui sonni:

  1. Perchè il mio gatto si è insediato in pianta stabile sul mio letto?
  2. Perchè una nota azienda di elettrodomestici, con cui io non ho mai avuto nulla a che fare, mi ha inviato una bottiglia di spumante in ufficio?
Annunci

12 Risposte to “Ho provato a smettere…”

  1. maricapepe gennaio 6, 2008 a 12:58 am #

    felice di essere la prima
    il mio cane crede che il letto sia suo.
    e che noi si stai sul suo letto a limitargli lo spazio…
    ciao

  2. signorponza gennaio 6, 2008 a 11:29 am #

    Ma bentornata. Per quanto riguarda la domanda numero 2, prendi e porta a casa!
    Buon 2008! 😉

  3. MrGallagher gennaio 8, 2008 a 10:45 pm #

    Ben tornata! Il Pink Coffee colpisce ancora!
    E buon anno!

  4. anonimo gennaio 9, 2008 a 10:01 am #

    ciao,è la prima volta che visito il tuo blog e becco proprio la notizia che proseguirà.
    spero ci sia posto per una nuova visitatrice,siccome mi piace questo blog,tornerò ogni tanto a farti visita
    (^_^) tania_01

  5. emalom gennaio 9, 2008 a 3:08 pm #

    Bentornata! Ma dov’è che lavori? Io lavoro in un quotidiano locale! Appen puoi mi farebbe piacere se passassi a commentare il mio blog. Una collega fa sempre piacere.

  6. anonimo gennaio 10, 2008 a 6:04 pm #

    Ciao Gisella avrei bisogno del tuo aiuto da giornalista. Come posso rintracciarti?
    la mia e-mail è tizianuccia_v@hotmail.it

  7. anonimo gennaio 11, 2008 a 6:22 pm #

    Ma che allevamento di ZEBRE sulla sidebar! Beh, il grande ritorno nella blogosfera.
    Quando facciamo quelle foto per il pink header?

    SMAK

    Fab

  8. anonimo gennaio 14, 2008 a 8:55 pm #

    karibu tena!
    eLe

  9. gatita71 gennaio 15, 2008 a 11:17 am #

    gisellaaaaaaa!!!!
    finalmente!!!!!

    mi sei decisamente mancata!! bentornata! mi mancavano le tue avventure semiserie scritte con colori diversi…
    🙂

    buon anno!

    (i cioccolatini li avrei davvero voluti vedere…)

  10. gatita71 gennaio 16, 2008 a 11:30 am #

    p.s. e comunque la prossima volta che, on the road, passi per roma, fatti sentire!!!!

    🙂

  11. FabioBr gennaio 21, 2008 a 10:48 pm #

    Sono quegli interrogativi che ti fanno pensare… :-)))

  12. anonimo gennaio 21, 2008 a 11:23 pm #

    2. per il futuro….:)

    welcome back!
    Dd

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: