'Birdwatching' a digiuno. O quasi.

14 Feb

Tecnicamente, oggi eravamo senza il baracchino della redattrice.
La verità è che volevamo fare le fighe.
Io e un paio di colleghe.

Allora siamo andate a pranzo fuori. Ma non nel solito bar.
Location prescelta, La Drogheria di Piazza Vittorio. Un posto che dovrebbe essere, per l’appunto, un coacervo di… ‘figume’.

Ed effettivamente, coloro che si reputano particolarmente rampantiresponsabili vendite con clientessa ossigenata al seguito? super revisori dei conti in pausa caffè? mah… – pare che abbiano una specie di radar. Se ne stanno tutti i santi giorni lì a ‘rampare’, tra le tredici e le quattordici.

Con conseguente formazione, nell’area circostante, di un viavai di presunte donne in carriera. Che praticano il loro hobby preferito: il birdwatching, ça va sans dire.

E sia. Ormai si era in ballo. Abbiamo carpito la postazione più ambìta. Cioè, quella al famigerato ‘tavolone’. Dove è vietato appropriarsi del posticino sull’angolo, lasciando così spazi inopportuni tra un cliente e l’altro – mandano una cameriera serpe a rompere le scatole a coloro che non rispettano ‘le logiche’.

Praticamente, se si sceglie il tavolone è impossibile non socializzare coi vicini di sedia. E, guarda caso, noialtre avevamo un solitario vicino di sedia. Che ovviamente, dopo cinque minuti, sapeva tutte le peggio cose del nostro ufficio!

Ed è in quel momento che la più ‘sgamata’ delle tre ha deciso di capovolgere la situazione. Probabilmente era un personale modo di indagare più a fondo sulla natura della fauna circostante. Fattostà che ha improvvisato lì, su due piedi, una specie di intervista.

E lui, in preda a un improvviso attacco di splendore, ha confessato. Di essere un rampante giostraio. Capitato lì per caso. Altro che colletto bianco, lui è uno di quelli in via d’estinzione! Un esemplare raro! La situazione aveva un alcunchè di simpatico.

Incuriosita, la collega sgamata ha pensato bene di affondare la lama ancora un po’. Non l’avesse mai fatto! Il rampante giostraio è partito a razzo. Con un pistolotto atto a spiegare il motivo per cui… tutti i giostrai adorano Calderoli!

Dopo aver assorbito questa pillola (o sarebbe meglio dire supposta?) di cultura politica, finalmente ci hanno servito il pranzo. L’aspetto era invitante, il gusto buono. Peccato ci fosse più aria che cibo. Comunque, mai lamentarsi. Dopo la questione del giostraio rampante, pensavamo che ormai il peggio fosse passato.

Fino a quando è entrato un bandolero lampadato, di quelli che ‘qui sono troppo di casa’. Seguito da una specie di zebra intabarrata in una sciarpa più cappello di lana very-white. Che, con una certa nonchalance, ha iniziato a sventolare la sua bag griffatissima sopra le nostre teste. Un’assassina, praticamente.

Poi si è girata verso il bandolero, brontolando qualcosa di incomprensibile. Mentre, dietro di lei, tre persone a caso le facevano il verso. Sventolando tovaglioli di carta e sacchettini del coperto.

Abbiamo provato un improvviso desiderio di tornare subito alle nostre scrivanie.
La nostra ora di figume’ metropolitano, grazie al cielo, era giunta al suo felice epilogo!

Annunci

14 Risposte to “'Birdwatching' a digiuno. O quasi.”

  1. anonimo febbraio 14, 2008 a 1:01 pm #

    L’articolo è davvero spettacolare!
    Meritava un commento.

    Saluti

    Adolfo

  2. anonimo febbraio 14, 2008 a 1:45 pm #

    Detto tra noi…

    secondo me…

    alla drogheria…

    SPACCIANO!

    … e anche tanto.

    Questo ne spiegherebbe il successo!

    Fab

    P.S.: oggi è il QUATTORDICI, no?
    ;-*

  3. anonimo febbraio 14, 2008 a 1:55 pm #

    divertentissimo^^
    certo che ti dirò se firmerò il contratto di edizione. temo che sarò tanto euforica da urlarlo al mondo intero
    tania_01

  4. Raindog78 febbraio 14, 2008 a 4:48 pm #

    ciao..è da un pò che non passo di qui…i tuoi racconti son sempre stradivertenti..ciaociao

  5. emalom febbraio 14, 2008 a 10:43 pm #

    mi sono molto divertito. Brava. Passa da me che ti faccio divertire anche io col mio post (spero)

  6. anonimo febbraio 16, 2008 a 12:24 am #

    W la fauna!
    eLe

  7. gisgis81 febbraio 16, 2008 a 8:31 pm #

    @ Adolfo: Ma ciao! Visto che ti sei ‘palesato’, ho fatto un salto sul tuo sito… caspita, ma hai una community !
    @ Fab: A te rispondo a voce 😉

    @ Tania: Tengo d’occhio il tuo blog, assolutamente!

    @ Raindog: Bentornato!

    @ Emalom: Passo subito…

    @ Ele: Aspetto che torni a casa, muahahaha!

  8. anonimo febbraio 16, 2008 a 10:04 pm #

    puoi ben dirlo,anzi,strabenedetti i blog! grazie a loro trovo persone simpatiche come te e tutto il materiale che mi serve sapere per la strada che ho deciso di percorrere^^
    ciao e buona domenica! tania_01

  9. MrGallagher febbraio 18, 2008 a 12:30 am #

    Giostrai leghisti??? E per quale motivo?? O_o

  10. anonimo febbraio 20, 2008 a 10:25 am #

    ho firmato il contratto di edizione!!! adesso poso definirmi una scrittrice esordiwente!!!!sono in fase delirio di onnipotenza^^

  11. anonimo febbraio 20, 2008 a 11:32 am #

    Ciao Gisella!
    In realtà la mia “community” è composta praticamente da 2 persone, di cui 1 sono io!! 😀

    Saluti!

  12. maricapepe febbraio 20, 2008 a 2:22 pm #

    ma vengo anch’io.
    ho voglia di rifarmi gli occhi!
    la mia botta di vita con i colleghi(magari fossero donne un tantino pettegole) è andare all’autogrill in pausa pranzo.

    vado a puttarmi in Po.
    addio

  13. anonimo febbraio 20, 2008 a 10:32 pm #

    toh bentornata!!
    avevo perso le speranze e non son più passata…

  14. gatita71 aprile 1, 2008 a 6:53 pm #

    tutti i sensi della mia invidia…
    lavoro praticamente fuori roma e se non mangio alla mensa posso spingermi fino al bar del paese, quelli con la slot machine, al mc donald con i bambini urlanti o i ragazzini che sembrano scappati dal set di carlo verdone…
    altro che giostraio leghista! altro che revisori incravattati…

    a volte però passa il pastore con le pecore (giuro)

    era un po’ che non passavo….e venire qui mi mette sempre di buon umore….mi serviva

    🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: