Vernissage

29 Giu
L’appuntamento pseudo-mondano di ieri era l’inaugurazione concomitante di Torino 011 e Flexibility. E così, io e il boy abbiamo optato per un sabato pomeriggio cultural-fighetto.

Una specie di iniziazione in realtà, visto che fino ad ora avevamo disertato Torino World Design Capital 2008. Anzi. Se proprio devo essere sincera, era un pezzo che mancavo ad eventi del genere. Occasioni che, nel corso degli ultimi anni, mi hanno regalato memorabili momenti di amenità. Come quella volta che ho rischiato di morire a causa del prosciutto e melone. Ma anche il celebre aperitivo con "cyber-drink".  Esperienze che temprano il corpo e lo spirito…

Ed è così che, incuranti dell’afa cittadina e del tasso di umidità quasi palustre, ci siamo diretti verso la location: l’ex officina delle Grandi Riparazioni (molto loft),  in un continuum spaziotemporale con l’ex carcere Le Nuove (molto decadente).

Effetto Gulliver
Gisella spia dentro un plastico del Lingotto
by stylecafe.blogspot.com

Quando si parla di appuntamenti pseudo-mondani, una premessa è doverosa. La sopravvivenza di colui che vi si reca dipende imprescindibilmente dall’allenamento nell’affrontare determinati tipi di situazione. Tale allenamento si ottiene frequentando assiduamente appuntamenti pseudo-mondani di vario genere.

E quindi il prendersi periodi "sabbatici" dalla pseudo-mondanità può causare, sul medio-lungo termine, qualche piccolo… ehm… inconveniente.

Devo ammettere che l’impatto iniziale è stato positivo. Due belle mostre, bella festa di inaugurazione. Presente tutta la crème de la crème dell’architettura e del design sabaudo… e anche tutta la merde de la merde probabilmente, ma questo è un dettaglio del tutto trascurabile.   

E poi, diciamolo. Di tanto in tanto fa piacere calarsi nei panni della "torinese standard da vernissage". Musetto imbronciato, sguardo vagamente annoiato, bicchiere di vermouth ben attaccato alla mano. Facce conosciute che pullulano a destra e a manca. A questo giro, c’era anche una colonna sonora jazz.

Tutto molto cool. Forse anche troppo.
E la sensazione di "troppo" spesso nasconde qualche insidia.  
Ma io, incurante di questa basilare regola pseudo-mondana… ammetto che ci stavo prendendo gusto!

Zampettavo allegramente tra gli exhibits. Il boy mi scattava foto mentre facevo le facce stupide vicino alle installazioni. Insomma, cose così. Da mostra di design.

Oh... what's this?
Gisella occupata in una tipica attività da mostra di design
by stylecafe.blogspot.com

Nel frattempo, verso la fine del percorso espositivo, lei mi tendeva un agguato.
In tenuta da marketing kattivo, con tanto di infida scollatura ombelicale. Del tipo vedo-non-vedo-ma-fondamentalmente… vedo!

Era perfino passata dal parrucchiere.
La ex del mio fidanzato.

Per la cronaca, io esibivo un look da fine del primo giorno di spiaggia: abitino in pessime condizioni, pedula selvaggia, capelli informi e pallore diffuso, acuito dalla totale assenza di make-up. Vittima contingente del clima infausto.

Praticamente un disastro.
Nel posto giusto, al momento sbagliato.

Posso dire una cosa?

….

AAAAAAAAARGH!!!

Annunci

8 Risposte to “Vernissage”

  1. impbianco giugno 30, 2008 a 1:43 pm #

    Se ti fa fastidio ‘sta ex, Mad Dog se la magna, nun te preoccupà XD

    X-Bye

  2. anonimo luglio 3, 2008 a 10:23 am #

    il punto è che non si è mai nel posto giusto al momento giusto. una delle due cose è sempre sbagliata.
    almeno,a me capita sempre così.
    ciao,buona giornata!
    tania_01

  3. MrGallagher luglio 3, 2008 a 2:27 pm #

    Però poi non ci hai raccontato la rissa che è seguita con la zebra/ex! 🙂

  4. anonimo luglio 3, 2008 a 2:57 pm #

    puoi dirla.

    perchè durante questi fatidici incontri, noi siamo sempre quella delle due trasandata, e l’altra quella fresca di trucco e parrucco??
    …ci starebbe bene un BIS del tuo urlo, adesso.

    Dd (GrilloUbriaca)

  5. gisgis81 luglio 3, 2008 a 9:23 pm #

    E allora lo ripeto.
    Aaaaaaahhhhhhh!!!!!

  6. anonimo luglio 4, 2008 a 5:54 pm #

    @ Ste:
    ho visto l’espressione da colonnello delle SS sul volto della Mia Bionda Giornalista e ho chirurgicamente risolto la cosa, portandola via…

    A casa terapia di coccole
    post-trauma.
    Funzionano sempre… 😀

    @Dd:
    ma alla fine scegliamo sempre voi.
    Nessuno si vuole sedere su un divano incelofanato… No? ;D

    Fab

  7. anonimo luglio 10, 2008 a 10:14 am #

    ciao gisella,buona giornata!
    tania_o1

  8. Glisbille luglio 14, 2008 a 10:48 pm #

    Ciao cara omonima, è tanto che non ti sento, tutto ok?
    Baci
    Gi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: